Contatori

I contatori sono dati di tipo numerico che vengono incrementati automaticamente dal sistema. Quando viene creato una nuova scheda durante il salvataggio, il programma incrementa di una unità il valore del contatore. Per poter utilizzare il contatore occorre creare un campo specifico all’interno della tabella.

Se il dettaglio non è nuovo i contatori non vengono toccati. La differenza sostanziale è tra i contatori di database locali e quelli cloud: per i database Cloud i contatori vengono gestiti direttamente dal server, al salvataggio il programma richiederà al server il numero da assegnare al contatore. Questo è dovuto al fatto che più dispositivi potrebbero richiedere nello stesso momento un numero da assegnare e quindi è necessario che l’informazione sia centralizzata. In caso non fosse possibile ricevere il numero al momento del salvataggio, il server lo assegnerà in automatico in fase di sincronizzazione dei dati.

I contatori permettono di gestire una maschera di inserimento. Se si vuole scrivere qualcosa oltre il numero progressivo bisognerà scriverlo nella colonna maschera: per aggiungere l’anno 2017 preceduto da / bisognerà scrivere /2017 in maschera; per aggiungere delle lettere o dei numeri fissi prima del numero progressivo bisognerà scriverli seguiti da un * (es: PR1 = PR*); per aggiungere degli zeri prima del numero bisognerà scrivere tanti asterischi quanti sono gli zeri che devono precedere il numero (es: 0001=***1).