Installazione

La guida si concentrerà esclusivamente sulla versione Windows in quanto contiene tutti i tools di gestione e di modifica dei database.

Come prima cosa andare sul sito www.nios4.com e scaricare l’ultimo setup del programma.

Scaricato il setup, lanciarlo e seguire la procedura guidata per l’installazione.

Dopo l’installazione lanciare il programma Nios4 facendo doppio click sull’icona presente sul desktop.

A questo punto verrà lanciata il primo processo di inizializzazione. Questa procedura serve per impostare l’utente e creare il primo database.

Creazione account D-One

Durante la fase di inizializzazione comparirà la schermata di inserimento del proprio account D-One. È possibile procedere anche in modo anonimo, questo informerà il programma che non dovrà collegarsi alla rete del cloud, ma dovrà lavorare solamente in locale.

Per poter accedere ai propri database cloud è necessario inserire le proprie credenziali. Una volta convalidate se il programma troverà dei cloud validi passerà alla schermata di login, se invece l’utente non possiede un database cloud o ha appena creato il suo account, il sistema passerà alla selezione del database da creare. Nios4 non può funzionare senza almeno un database di partenza.

Selezione modello database

Impostato il tipo di accesso, verrà visualizzata la schermata di selezione del tipo di database da creare. Nella prima installazione diverse opzioni sono disabilitate permettendo solamente di scegliere i modelli online o di caricare un modello da un file.

I modelli online sono una raccolta di database preconfigurati proposti direttamente da D-One. Questi modelli permettono di essere già operativi e possono essere utilizzati come base di partenza per essere modificati e adattati alle proprie esigenze. I modelli possono spaziare da piccole gestioni di dati fino all’amministrazione dell’intera azienda.

I modelli di database selezionabili sono già filtrati per lingua e, se lo prevedono, anche per valuta.

Selezionato il modello, il programma creerà il nuovo database.
In base alla tipologia scelta potrebbero esserci delle schermate aggiuntive di configurazione.

Potrebbero infatti apparire la schermata dove inserire i dati dell’azienda e un’altra per impostare il numero dei contatori presenti nelle anagrafiche ed eventuali costanti di calcolo.

Queste schermate possono essere saltate attraverso l’apposito link e i dati potranno sempre essere modificati all’interno delle Opzioni.