Estrazione Tabelle Aggiuntive

Questo automatismo permette in fase di salvataggio di estrapolare delle informazioni da una delle tabelle aggiuntive e di scriverle all’interno di un’altra tabella di arrivo. È utile, ad esempio, per estrarre delle somme o dei raggruppamenti di dati da poter utilizzare all’interno di altri contesti.

Per aggiungere un’estrazione cliccare su Imposta e si aprirà la finestra di gestione. Nella parte superiore sono presenti i pulsanti di aggiunta e eliminazione delle estrazioni. Le frecce servono per impostare l’ordinamento. Il programma durante il salvataggio eseguirà le estrazioni in base all’ordine stabilito dall’utente.

Per aggiungere una nuova estrazione premere sul tasto Aggiungi.

All’interno della prima colonna indicare la tabella aggiuntiva da dove verranno presi i dati e nella seconda colonna la tabella dove verranno scritti. Attivando il flag Reset si informa il programma che prima di eseguire l’estrazione dovrà eliminare gli eventuali dati presenti nella tabella di arrivo.

Premendo sul link Abbinamento verrà visualizzata la schermata per decidere quali campi saranno da utilizzare per la lettura e quali per la scrittura dentro la tabella di arrivo.

In base alla formula impostata, l’estrazione raggrupperà i dati a seconda del valore contenuto nel campo con la formula GRUP o sommerà i valori con la formula SUM.

Tabelle Aggiuntive

Le tabelle aggiuntive sono tabelle che vengono inserite come pagine supplementari all’interno della scheda della tabella. All’interno di ogni pagina è presente una griglia dove è possibile inserire più righe di dati.

Grazie a questo è possibile creare un’associazione di tipo padre-figlio tra più tabelle. Al momento del salvataggio della scheda tutti i dati contenenti delle tabelle aggiuntive verranno salvati in modo da essere collegati al record padre.

Per poter associare una tabella aggiuntiva cliccare su Imposta e selezionare quale tabella dovrà essere collegata.

In caso la tabella sia di tipo Documento verrà collegata automaticamente la tabella “nometabella_rows” come tabella aggiuntiva.