Colleghiamo le tabelle

In questo capitolo vedremo come recuperare le informazioni da una tabella per poterle inserire all’interno di un’altra. In particolare, nel nostro esempio, modificheremo la tabella Ordini in modo tale da recuperare il cliente e inserire gli articoli.

Se non lo abbiamo già fatto creiamo un cliente per avere dei dati da visualizzare. Questa operazione non è obbligatoria per collegare le tabelle, ma serve solamente per vedere subito il risultato della nostra modifica.

Ora che abbiamo un cliente e un articolo possiamo cominciare a modificare la tabella Ordini creando dentro di essa un nuovo campo.

Andiamo all’interno delle opzioni e selezioniamo la pagina Campi. Premiamo Aggiungi, impostiamo la tabella corretta (in questo caso quella degli Ordini) e in Tipologia campo scegliamo la voce Sottotabella. Questo tipo di campo permette di selezionare dati da un’altra tabella e riempire in automatico i campi della scheda attuale in base alle regole di abbinamento. Da ricordare che i dati non sono collegati, ma copiati. Se, ad esempio, viene modificato il nome del cliente, questo non verrà aggiornato automaticamente dentro ai suoi ordini.

Nel parametro Etichetta Campo inserisci il valore Cliente.

Nel parametro Tabella principale scegli la tabella Clienti. Questo valore informerà il campo da dove recuperare i dati da visualizzare e inserire all’interno della scheda.

Come ultima operazione impostiamo gli abbinamenti per insegnare al campo quali valori devono essere recuperati e su quali campi vanno inseriti.

Premiamo su Imposta del parametro Abbinamenti principali per visualizzare la finestra di gestione.

Premi il tasto Aggiungi per poter inserire una nuova riga di abbinamento e selezionare il valore [cliente] sotto la colonna Campi ordini.

Sposta poi il mouse sul campo Nome, riportato nella griglia Campi della tabella Clienti, e dai doppio clic per inserirla automaticamente. Questa operazione dice al programma che, quando avremo selezionato un dato dalla Sottotabella, dovrà prendere il nome e scriverlo automaticamente dentro al campo Cliente.

Fatto questo diamo Ok per confermare.

Salva, chiudi la finestra e prova a fare un nuovo ordine.

Come puoi notare il campo è presente all’interno della pagina Dettaglio.

Nel prossimo capitolo vedremo come sistemare la visualizzazione.

Aprendo la tendina del campo vedrai l’elenco di tutti i clienti attualmente creati. Scegli una riga, selezionandola con il mouse, e il programma inserirà automaticamente il nome del cliente all’interno del campo.

Abbiamo collegato le nostre prime due tabelle e ora faremo la stessa cosa per gli articoli da utilizzare dentro ai nostri ordini. Quello che vogliamo ottenere, come è stato fatto con per il Cliente, è la compilazione automatica del campo Codice, all’interno delle righe del documento, selezionando un articolo.

Sempre dalle Opzioni nella pagina Campi premiamo sul tasto Aggiungi e creiamo la nostra Sottotabella che leggerà i dati da articoli e li inserirà dentro la tabella ordini_rows. I campi vengono sempre creati all’interno del loro “spazio” di utilizzo.

Come per l’altra Sottotabella, dopo aver indicato la tabella da dove verranno recuperati i dati, impostiamo gli abbinamenti.

Diamo Ok e salviamo il campo.

Ti consiglio di andare sul pulsante Azioni delle Opzioni e premere sulla voce Aggiorna Programma ogni volta che apporterai modifiche al database. In questo modo verranno ricaricate e applicate tutte le impostazioni.

Ora, creando un nuovo ordine e inserendo delle righe all’interno della griglia principale, possiamo selezionare un articolo dall’apposita tendina.

In questo caso, siccome la finestra è ancora vuota, potremo creare un nuovo articolo direttamente dalla tendina.

Abbiamo creato i collegamenti principali e ora possiamo aggiungere due campi per gestire una descrizione sia dentro l’articolo che dentro alle righe dell’ordine.

1. Creiamo un campo descrizione di tipo Testo dentro la tabella articoli.

2. Creiamo un campo descrizione di tipo testo dentro la tabella ordini_rows.

Ora modifichiamo il campo codice della tabella ordini_rows e per farlo basterà un doppio click sulla sua riga oppure utilizzare il pulsante penna.

Premiamo su Imposta del parametro Abbinamenti principali e aggiungiamo una nuova riga, inserendo “descrizione” su entrambe le colonne.

Salviamo tutto e proviamo a creare un nuovo ordine. Ora, inserendo una riga sulla griglia principale e selezionando un articolo, verrà compilato automaticamente sia il codice che la descrizione.